L'edificio, che si eleva quasi al centro di un ordinato parco, è una piacevole costruzione della metà dell'Ottocento; caratteristico il colore roseo delle sue mura.

La Villa è stata eretta nel 1852 dall'Architetto Clericetti per incarico di Bianca Bignami Cabrini, nota patriota del Risorgimento.

In seguito, da questa Signora passò alla famiglia dell'onorevole Ugo Dozzio, che più volte ebbe ospite quella bella figura di uomo politico milanese, nonchè assertore del più puro liberalismo, che fu l'avvocato Giuseppe De Capitani.

I discendenti dell' onorevole Dozzio mantengono questa elegante dimora con ogni attenzione.