Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies.
Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Continua »
( Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui )

Vendita

Como città

zona Villa Olmo

1.280.000,00 €

  • superficie: 400 mq.
  • camere da letto: 5
  • bagni: 4
  • altre stanze: ingresso, living, cucina
  • balconi/terrazzi: terrazze
  • giardino: privato
  • riscaldamento: autonomo
  • autorimessa: per due auto
  • anno di costruzione: 2001
  • classe energetica: 210,40 kwh/mqa (G)

Meravigliosa villa indipendente di recente costruzione a pochi minuti dal centro città.

La proprietà, distribuita su tre livelli abitativi, offre una superficie di circa 400 mq. ed è composta da ingresso, soggiorno triplo, ampia cucina, cinque camere e quattro bagni.

La villa, valorizzata da ampie vetrate e belle terrazze, presenta finiture di ottimo livello ed è particolarmente luminosa e soleggiata poiché gode di una favorevole esposizione sud ovest.

Un suggestivo giardino, che offre un piacevole spazio per soggiornare all’esterno, circonda la proprietà.

Una comoda autorimessa doppia completa la proposta.

La proposta rappresenta una soluzione per chi desidera vivere in città ed avere a disposizione uno spazio verde, comoda con l’accesso all’autostrada Milano-Lugano e con gli aeroporti di Malpensa e di Lugano.

Como Centro

Como è la città che da il nome a tutto il lago di cui occupa l'estremo lembo sudoccidentale. Ne è infatti il centro più importante per arte, trasporti , economia. Dista a meno di un'ora da Milano ed è ben collegata con quest'ultima sia con i treni che con l'autostrada.

La storia ci racconta che questa zona prima di essere conquistata dai Romani nel 196 a.c. era abitata dai Galli. Il centro abitato, fu trasferito e ripopolato in riva al lago, gradualmente si ampliò e fu cinto di mura e arricchito di templi, fori e ville. Caduto l'Impero Romano, Como subì le invasioni barbariche, conobbe il regime feudale e il successivo rigoglio della vita comunale.