Edificata nel tardo Settecento, o al massimo nei primi anni dell'Ottocento, è una bianca villa neoclassica.

Fu proprietà degli Artaria, noti stampatori poi trasferitisi a Vienna, indi passò ai Rezzonico, che nel 1836 la vendettero alla famiglia Mylins. Da questi signori ai Cramer-Pourtales per eredità, ed infine, nei primi decenni di questo secolo, al comm. Remo Cademartori.

La villa, in perfette condizioni, oggi è abitata in parte da Milva, una delle maggiori vedettes internazionali della canzone.